top of page

Team Building

Costruire un team che funzioni è una sfida complessa anche per i migliori manager, soprattutto perché spesso e volentieri le persone che lo compongono non vengono scelte a priori, né tantomeno per il corretto incastro delle loro specificità personali.

Nella migliore delle ipotesi le persone, in un'azienda, vengono scelte sulla base delle competenze, e questo va bene; ciò che non va bene è lasciarle da sole quando si tratta di costruire dinamiche relazionali solide, che vadano oltre simpatie e divergenze personali per costruire un ambiente di lavoro sereno, efficiente ed efficace.

Spesso quindi si utilizza il Coaching o esercizi di Team Building per rafforzare i legami, ma la continua pressione operativa fa percepire chiaramente alle persone la priorità del management: i risultati.

Come questi vengono ottenuti, però, è fondamentale per la sostenibilità del team e dell'azienda stessa, poiché le persone non smettono di essere persone quando lavorano: le tensioni emotive che si vengono a creare influenzano enormemente l'operato di tutti.

Serve quindi un approccio che vada oltre le sessioni di Coaching o gli esercizi di Team Building, facendo percepire alle persone coinvolte che la priorità dell'azienda non sono i risultati, ma il benessere delle di chi quei risultati li realizza.

E puoi crederci: se non hai persone felici di lavorare nella tua azienda,

presto non avrai più persone che ci lavorano.

27.png
28.png

Cosa proponiamo di diverso?

A questo punto un dubbio sarebbe anche legittimo: se noi vendiamo anche Coaching, ma diciamo che qui non funziona, ci stiamo contraddicendo?

Bé, non sarebbe un bel biglietto da visita...per fortuna quindi che non è così.

Ciò che non funziona è cercare una soluzione puntuale ad un problema strutturale.

Le relazioni tra le persone creano il contesto entro cui esse svolgono il proprio lavoro, anche se a distanza: l'ambiente che quindi si viene a creare è strutturale, cioè fa sempre da sfondo all'operatività.

Abbiamo quindi deciso di adottare un approccio più coinvolgente, con metodologie più dirette per far interiorizzare meglio ciò che serve al tuo team.

Organizziamo esperienze di Team Building in ambiente outdoor, dove vengono integrate le competenze di Coaching dei nostri professionisti con un contesto che facilita la cooperazione e la comunicazione.

L'ambiente naturale ci permette di far provare esperienze totalmente diverse rispetto a ciò cui i membri del tuo team sono abituati, dando la possibilità a nuovi meccanismi relazionali di attivarsi, complice anche la collaborazione che molte di queste attività richiedono; inoltre, lo sforzo fisico, anche moderato, libera la mente dalle sovrastrutture e permette una maggiore connessione profonda con sé stessi e con gli altri.

33.png

Più dettagli

31.png

Il primo step per noi è l'analisi del team, prima attraverso le parole del committente, e poi osservando concretamente le persone interagire.

Definite le problematiche e i desiderata del team, si parla di nuovo col committente per definire il perimetro di progettazione: luoghi, tempi, budget.

Le esperienze sono quindi altamente personalizzate: non offriamo pacchetti preimpostati come per la formazione perché non avrebbe senso, senza conoscere le dinamiche del team, né i punti su cui andare a lavorare e le specifiche preferenze ed inclinazioni di ognuno.

Trovi di seguito alcuni spunti sulle attività che possiamo includere nelle esperienze, talvolta coinvolgendo esperti esterni per facilitare l'esperienza.

Image by Maximilian Manavi-Huber
Hiking

La montagna permette un'introspezione senza paragoni, in un contesto che facilita la comunicazione e la connessione

Image by Joseph Frank
Movement

Una pratica formalizzata da Ido Portal, che utilizziamo per velocizzare l'apprendimento dei mindset utili

Image by Thao LEE
Arti marziali

Le arti marziali veicolano da sempre disciplina, rispetto, pensiero laterale e strategico

Image by Benjamin Davies
Kayak

Un'esperienza che permette di resettare la mente, lasciandola vagare sulla superficie dell'acqua, creando così un dialogo più neutro e rilassato tra le persone che partecipano all'esperienza

Image by Yoal Desurmont
Surviving

Le situazioni di sopravvivenza richiedono collaborazione e alternanza nei compiti, il che permette di sperimentare diversi ruoli e potersi immedesimare meglio negli altri membri del team

26.png

Dubbi o domande?

49.png

Per una risposta veloce, puoi consultare le domande che ci vengono poste più spesso

48.png

Per una risposta approfondita, puoi inviarci la tua richiesta tramite i nostri canali di contatto

bottom of page